Percorsi sulla gestione delle emozioni

DIAGNOSI PSICOLOGICA

In ogni ambito della vita le difficoltà relazionali non permettono di utilizzare al meglio e con piena gratificazione le capacità di cui siamo in possesso. I percorsi di diagnosi psicologica, specificatamente strutturati, permettono in breve tempo il miglioramento del clima relazionale ed operativo dell'individuo nella società.

 

Obiettivi

Il primo percorso esperienziale  si propone di far individuare ed iniziare a gestire, a livello somatico, le emozioni che entrano in gioco negli scambi relazionali, frequentemente segnati da disagio e/o irritazione.

Nel secondo percorso esperienziale  si agisce per rendere più fluida la comunicazione attraverso azioni liberatorie delle reattività irritative, incrementando contemporaneamente le abilità di rendersi affidabili; tali abilità sono quanto mai necessarie in un ambito lavorativo, come quello sanitario, in cui l’utenza attraversa momenti di destabilizzazione emotiva.

Il terzo percorso esperienziale  punta alla scoperta e rielaborazione delle fragilità emotive remote che tendono ad inibire lo sviluppo di una personalità matura.

L'obiettivo finale  è rinforzare o avviare il dialogo tra l’affettività e la razionalità personale, in modo che siano capaci di interagire ed organizzare l'autostima necessaria al raggiungimento della soddisfazione relazionale propria ed altrui.

 

Share by: